Home News Rapporti di Ricerca Domande IT
Rapporti di Ricerca Domande IT Stampa E-mail

 

L'Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale ci ha informato sul fatto che la procedura di ricezione da parte di UIBM dei rapporti di ricerca emessi da EPO in relazione a domande di brevetto italiane sembra ora operante, dopo le prime difficoltà iniziali.

La successiva trasmissione ai titolari e mandatari è avvenuta sino ad ora per via cartacea, con consegna presso la Sala Pubblico all'UIBM, ovvero con spedizione per posta a chi non provvede al ritiro (soprattutto titolari privati).

 

L'UIBM ora propone due soluzioni per la trasmissione dei rapporti di ricerca agli utenti:

  1. l'inserimento del rapporto (con la letteratura non brevettuale citata) all'interno di una "Area organizzata" dedicata a ciascun studio mandatario o ufficio interno di impresa (accessibile mediante password, a garanzia di riservatezza);
  2. trasmissione via Posta Elettronica Certificata (PEC).

 

Attualmente, la prima soluzione risulta quella di più immediata fruibilità.

 

Alleghiamo una "Sintesi regole e modalità di invio dei rapporti di ricerca" preparata dallo stesso UIBM, che spiega come attivare la propria "Area organizzata". Nonostante tale "Sintesi" faccia riferimento unicamente agli Studi Professionali, riteniamo che essa sia debba necessariamente essere applicabile anche agli uffici che operano internamente alle Aziende.

Sintesi e modalità di invio dei rapporti di ricerca

 

Per quanto riguarda il servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC), a quanto si legge nella"Sintesi" sopra riportata sarà utilizzabile anche come servizio aggiuntivo all' "Area organizzata". Inoltre, sembra obbligatorio aderire al servizio PEC offerto da Legalmail (InfoCert). Per chi desidera aderire, alleghiamo le condizioni contrattuali, il modulo di adesione, il modulo di disdetta e il manuale operativo di Legalmail.

Legalmail - Condizioni Contrattuali / Legalmail - Modulo di Adesione / Legalmail - Modulo di Disdetta / Legalmail - Manuale Operativo

 

Gli iscritti ad AICIPI possono segnalare a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tutte le eventuali difficoltà incontrate.