Home News Firma dell'accordo sulla Unified Patent Court
Firma dell'accordo sulla Unified Patent Court Stampa E-mail

 

Lo scorso 19 Febbraio l'Italia ha firmato, insieme ad altri 23 paesi dell'Unione Europea, l'accordo per la creazione del Tribunale Unico sui Brevetti (non hanno firmato per ora Bulgaria, Spagna e Polonia). Per l'entrata in vigore del nuovo sistema giurisdizionale, prevista nel 2014, è adesso necessaria la ratifica dell'accordo da parte di almeno 13 Paesi, inclusi Germania, Francia e UK.

 

AICIPI accoglie con molta soddisfazione questa notizia. Era importante non rimanere fuori da un sistema di contenzioso a livello europeo che riguarderà non solo il futuro brevetto unitario ma anche l'attuale brevetto europeo. Ci si augura anche che il nostro governo si stia attivando per la creazione di una sede regionale del Tribunale nel nostro Paese.

 

L'augurio è inoltre che il governo che uscirà dalle prossime elezioni decida di aderire quanto prima al sistema del Brevetto Unitario. Se è vero che l'Italia ha presentato il proprio ricorso principalmente per protestare contro un presunto uso illegittimo - in questa situazione specifica - dello strumento procedurale della cooperazione rafforzata, ci si aspetta che il nostro governo -  indipendentemente dall'esito del ricorso (previsto nei prossimi mesi) - vorrà far di tutto per favorire la nascita del nuovo sistema e far sì che l'Italia ne faccia parte.